Claudio Fucci





"Quante volte seguendo una trasmissione, leggendo un giornale che ricordavano eventi e fatti accaduti ci siamo chiesti ma io dov'ero? Ancora quante volte un'immagine ci ha riportato indietro di anni e abbiamo riprovato emozioni dimenticate?"

Questo pensiero riflessione viaggio onirico di Claudio Fucci bene introduce al personaggio.
Claudio proviene da quel mondo degli anni '70 che ancora raccoglie molti nostalgici ma attivi entusiasti partecipanti.
Ha vissuto il primo periodo Beat, e come tanti, aveva il suo gruppo.
Ma ha anche suonato come Orchestrale e ha sperimentato il canto popolare.
Poi, inevitabile per chi stava immerso nell'humus di allora, ha scritto canzoni di protesta. Molto cantate, molto sentite, molto ricordate.
Poi, la svolta, quel momento che a tanti musicisti è appartenuto, in cui un accadimento imprevedibile porta a decidere che "sì è questo che voglio fare, o meglio è questo che sono".
Claudio incontra Come le Foglie, con cui nasce una collaborazione e amicizia che dura tuttora.
Suona, per un caso, al loro posto, insieme al Banco Mutuo Soccorso nel 1972 a Milano.
Da allora i festival si susseguono, l'entusiasmo sale, i concerti, i fans.
E Re Nudo, Andrea Valcarenghi, Parco Lambro, luoghi per tutti fortemente evocativi: e lui, Claudio, c'era.
L'incontro con Trident Record, il contratto discografico, sogno di tanti giovani che gravitavano intorno al mondo musicale.
Eugenio Finardi che, nel 1974 produce "Claudio Fucci".
E ancora Claudio partecipa al tour dei Pooh, lui dice "non portò nulla alle vendite" ma subito dopo dice "ne nacque una grande amicizia".
E questo è quello che realmente conta per un personaggio come Fucci che privilegia il "cuore" al business.
In un altro percorso della sua esistenza scrive. Non più canzoni, ora, ma testi di spettacoli. Produce a profusione. Lavora per la TV per il cinema per il teatro.
E poi… l'altra svolta.
BTF, discografici attenti alle richieste del pubblico, ristampano il primo disco di Claudio.
Per uno come lui, che al successo proprio non ci pensa, è una piacevole sorpresa.
Ora Claudio Fucci esce con "SynkretYco" e di "sinkretyco" sta promettendo molto altro. "Vibrazioni", emozioni, ricordi, una miscellanea di sensazioni e naturalmente di ottima musica.



Le ManiPeter Pan
Synkretiko1974

Tutta la musicatutta la musica
Ultimo album Claudio Fucciil mio ultimo album


Parole
Scarica poesie
Poesie
Leggi poesie
Poesie
Claudio Fucci
Tutte le mie poesie
Scarica poesia in formato MS Word
Articoli
Leggi poesia
Articoli
Claudio Fucci
Tutti i miei articoli






Ci sono novità, vieni a visitare i miei nuovi spazi: MY SPACE e il BLOG PERSONALE !

Home Page | Musica | Parole | Biografia | Rassegna Stampa | Eventi | Novità | Ricordi | Links | Blog | Video | Contatti | Acquista on line Compra on line
La pubblicazione del materiale presente su questo sito è consentita solo citando la fonte con link al sito: Sito internet ufficiale claudiofucci.com   Copyright 2007 © Claudio Fucci. P.Iva: 04870780964